Avviso: 

Gli insegnamenti 2016-2017 sono stati archiviati nella sezione "Anni accademici precedenti"

Il corso introdurrà gli studenti ai principi e agli approcci sperimentali, in rapida evoluzione, della biologia cellulare e dello sviluppo. Il corso si propone di consolidare e ampliare le conoscenze di base sul funzionamento delle cellule (di come le cellule interagiscono, come si differenziano e come si sviluppano nei tessuti e organismi complessi), fornendo un quadro di riferimento per la comprensione di temi scientifici attuali (ad es. le cellule staminali ed il loro potenziale applicativo in ambito biomedico) e fornire la base per ulteriori studi specializzati nell’ambito della biologia molecolare, cellulare e dello sviluppo.

Questo insegnamento concorre agli obiettivi formativi dell’ambito morfo-funzionale del corso di laurea in Scienze Biologiche, fornendo conoscenze e capacità applicative a livello cellulare e tessutale che sono propedeutiche a tutti gli altri insegnamenti biologici e che potranno essere utilizzate in tutti gli ambiti professionali dei laureati in scienze biologiche (classe L-13) nonché per il proseguimento degli studi nelle lauree magistrali in biologia (classe LM-06) o LM affine.

Questo insegnamento concorre agli obiettivi formativi dell’ambito morfo-funzionale del corso di laurea in Scienze Biologiche, fornendo conoscenze e capacità applicative a livello cellulare e tessutale che sono propedeutiche a tutti gli altri insegnamenti biologici e che potranno essere utilizzate in tutti gli ambiti professionali dei laureati in scienze biologiche (classe L-13) nonché per il proseguimento degli studi nelle lauree magistrali in biologia (classe LM-06) o LM affine.

L'insegnamento introduce lo studente alle metodologie, alle tecniche ed ai relativi strumenti informatici e statistici di base che consentono l'analisi di risultati sperimentali di natura non complessa.